domenica, ottobre 18, 2015

Black&Flick Racconto del torneo a squadre in Abruzzo! #PlaySubbuteo @blackrose98roma

(a cura dell'ACS Perugia, ripreso da Facebook)

L'ACS Perugia si impone nel 7' Trofeo Extreme Works Cup 2015!

Nella meravigliosa cornice del Centro Commerciale Ibisco di Cittá Sant'Angelo (PE) i Grifoni conquistano il secondo Open della stagione.

Il Perugia si è presentato in Abruzzo con Massimiliano Croatti, Stefano De Francesco (Cap.), Francesco Discepoli e Fabrizio Fedele. I biancorossi erano inseriti in girone con i laziali del Black Rose, con L'Aquila e con i padroni di casa del Chieti. Dopo un pareggio nella gara di esordio con il Black Rose 2-2 (per il Perugia a segno Croatti e De Francesco), i perugini si aggiudicano senza difficoltà gli incontro con L'Aquila 3-0 (Croatti, De Francesco e Fedele) e con Chieti 4-0, qualificandosi per le semifinali.

Nei quarti di finale che vedono i grifoni spettatori grande vittoria 3-1 del Black Rose Roma ai danni della Salernitana e del Foggia ai danni delle Fiamme Roma. In semifinale autentica battaglia tra Ascoli e Black Rose che terminano l'incontro 2-2. A risolvere la contesa il golden goal di Enrico Guidi nei supplementari. Nessuna difficoltá per il Perugia contro il Foggia 4-0 con i pugliesi, squadra di serie C, forse giá paghi dell'ottimo risultato raggiunto.

La finale quindi vede quindi gli umbri affrontare il Black Rose Roma. La vittoria arride ai perugini con un Fabrizio Fedele che schianta Enrico Guidi, chiudendo la prima frazione sul 4-0. Nel secondo tempo controlla il ritorno del romano chiudendo con un tranquillo 4-2. Massimiliano Croatti porta a casa un tranquillo pareggio 0-0 con Capelli e Francesco Discepoli cede a Gara per 2-3 una partita sempre in equilibrio. Vittoria in rimonta per Stefano De Francesco che va sotto di una rete ma con pazienza riesce a venire a capo della resistenza di un ottimo Strazza che una volta in vantaggio cerca di gestire la partita controllando la palla con degli interminabili fraseggi. La rete a tre minuti dalla fine del "vecchio" capitano biancorosso chiude di fatto la contesa ed il suo ruggito di esultanza è il suggello all'ennesimo trionfo dell'ACS Perugia.

Nella foto da sx Francesco Discepoli, Fabrizio Fedele, Andrea Di Pierro (presidente comitato organizzatore), Stefano De Francesco e Massimiliano Croatti.