lunedì, luglio 17, 2017

Subbuteo Materiali Tradizional: il BlackRose'98 festeggia la Serie A!!!













Due team un'unica squadra si presenta sul podio (mancano i nostri cari amici di Bari solo perché avrebbero perso l'aereo di ritorno per la capitale della Puglia).
Il BlackRose'98 conquista con una cavalcata magistrale la promozione nella Serie A di Subbuteo Materiali tradizionali, conquistando sul campo 7 vittorie su 7 incontri disputati, mostrando netta superiorità tecnica e tattica sui campi da gioco.
Non meno bravi i ragazzi della Rosa Nera che giungono in 5^ posizione vincendo con Firenze e pareggiando con Aosta ma soprattutto mostrando grande carattere e voglia di far benissimo con tutti.
Livorno bellissima trasferta in uno scenario incantevole sia il nostro albergo (sopra una veduta della costa a strapiombo) sia il ristorante scelto per la cena della sera.
Con la coppa in  mano premiato dal presidente FISCT, Cuzzocrea nell'ultima foto vediamo il capitano Gara sotto al podio formato dalle altre 2 formazioni promosse in serie A, i Flicker's Milano giunti al 2 posto (ottimi e simpaticissimi avversari) ed i sempre ostici Warrior's Torino della vecchia guardia Finardi, Bianco e Ricco giunti al 3 posto.
Per tutti i risultati della manifestazione Labronica potete consultare on line il sito istituzionale della FISCT a questo preciso link: ITALIA SUBBUTEO 
Per tutte le foto si ringrazia il profilo FLICKR della FISCT curato dalla splendida signora PINI Letizia che noncurante della follia dei piccoli uomini basculanti, cattura ogni volta per noi nostalgici del gioco da tavolo, immagini splendide piene di umanità e di semplicità.




COPPA UMBRIA 2017 - TANIA E GIANLUCA SIGNORELLI OTTIME PROVE

In uno degli ultimi tornei della stagione agonistica 2016/2017  FISCT, presso il centro socio culturale La Piroga di Perugia, organizzato dai club ACS Perugia, Umbria TS e Foligno CT, i nostri due ragazzi hanno confermato i loro grandissimi progressi tecnico tattici fatti notare durante il corso della stagione.
Gianluca vince il torneo Under 15 superando ancora una volta il forte Paolo Santanicchia di Perugia con il punteggio di 3 a 1 in suo favore, bissando la vittoria di Ascoli proprio sullo stesso, mentre Tania supera il suo girone Open come seconda classificata tenendo testa al futuro finalista del torneo il biancoazzurro Simone Trivelli che si arrenderà al perugino Cesare Santanicchia.
Un plauso ai ragazzi in black che, nonostante il caldo torrido di stagione (sono circa 2 settimane che la temperatura media è al di sopra dei 32 gradi nel centro italia), con il loro papà Gianni (romanista DOC) vanno in giro a fare incetta di piccoli trofei e di tanta esperienza subbuteistica e calcio tavolistica.

Vi aspettiamo a Settembre riposati e con tanta voglia di fare un passo in più verso il completamento del vostro percorso ludico - formativo di questo splendido GIOCO - SPORT: il Subbuteo.



Gianluca premiato dal presidente ACS Peugia Francesco DISCEPOLI
(foto Subbuteoforum.it) 


La famiglia Signorelli in viaggio per i tornei di Subbuteo - Calcio da Tavolo
(foto Facebook)

domenica, luglio 09, 2017

CRANSTON vince il Grand Prix degli USA a Washington DC!


Daniel con il trofeo del vincitore - Daniel with the Winner Trophy


Daniel con il nostro grande amico Peter ALEGI - Daniel with our best friend Peter ALEGI


Il poster del Gran Premio degli USA a Washington DC - The official POSTER of USA GP


Una foto d'insieme di tutti i partecipanti di sabato - A big pic of all the players of saturday


Daniel in azione durante un match del girone - Daniel in action during a round match

Il nostro atleta Daniel CRANSTON vince meritatamente il Gran Premio degli USA disputato presso HILTON GARDEN RIVER di Washington DC, vincendo tutti i match del suo girone, eliminando nei 1/4 di finale Dario PASSADORE della ASD Aosta, in semifinale Peter ALEGI del Grand Rapids per 3 a 1 e nella finale si afferma con il netto punteggio di 4 a 1 contro il talentuoso giocatore Patrick SHERIDAN.
Oggi si disputa il torneo Open che vedrà impegnati gli stessi giocatori che in un solo week end cercano di disputare più match possibili nello sconfinato territorio degli Stati Uniti d'America.
Forza Daniel ed Allez les Black!!.

English version
Our athlete Daniel CRANSTON deservedly won the US Grand Prix at HILTON GARDEN RIVER in Washington DC, he won all his group matches, in the quarter final eliminated Dario PASSADORE member of ASD Aosta, in the semi-finals beated Peter ALEGI of Grand Rapids for 3 to 1 and in the final affirmed with a clear score of 4 to 1 against the talented player Patrick SHERIDAN.
Today, the Open tournament will be held, which will see the same players in one week end trying to playing as many matches as possible in the boundless territory of the United States of America. Strengthen Daniel and Allez les Black !!.

sabato, aprile 29, 2017

venerdì, aprile 28, 2017

Subbuteo Blog in Black - Il "fai da te" di Vittorio Cribari #PlaySubbuteo @FISCT_Official

Alla faccia del bricolage... davvero dei magnifici lavori!





Black&Blog Presenti! #PlaySubbuteo @FISCT_Official


Il file con le presenze dei Black nelle competizioni ufficiali aggiornato al 30 aprile 2017!

Grazie all'infaticabile Prof.Strazza!



Black&B - La serie B attaccati al cellulare!!! - #PlaySubbuteo @FISCT_Official








Sensazioni e suoni che conosciamo bene, sono diventati quest'anno un miraggio, vissuto con il telefono in mano e nelle orecchie almeno per me e per Severino, tutti e due costretti dalla sorte schifosa, a stare in un letto d'ospedale.........
Difficile salvarsi dicevamo ma ci possiamo provare a dare una mano a loro che andranno anche se solo con la voce e con la mente, ci proviamo........
Due giorni prima arriva anche il forfait di Borriello bloccato con la schiena............non ci credo ancora.......sarà veramente durissima visto il girone d'andata con noi due presenti ma con risultati veramente al di sotto delle nostre corde (forse il fisico ci stava già dando dei segnali che nessuno di noi due aveva colto....)
Daniel, Enrico Perrino, Ciccio Bombacigno, l'indiano Capelli e il professore saranno loro che ci proveranno e che alla fine avranno dato tutto raschiando anche il barile.
Tutte le partite sono una sofferenza acuta sia fisica sia mentale in quanto tutti e due abbiamo ancora strascichi dei nostri gravi malanni che ci annebbiano completamente.
Sbuffiamo, soffriamo, cerchiamo di capire cosa succede sui campi nelle molte telefonate con l'indiano, siamo in trepisazione perl'esordio di Daniel lo studente americano del Maryland (un grazie enorme a questo american boy che si è sacrificato per noi e per giocare nel campionato più bello del mondo) insomma un mare di pensieri che ci prendono e ci occupano il week end.......
Succede tutto ed il contrario di tutto con Severino che il sabato mentre cerca di dare il suo aiuto per la formazione, accusa una bella ricaduta e deve correre in ospedale per capire di cosa si tratta, io che ancora non cammino in modo decente cerco di tenere la calma con tutti........parlo con Enrico ed Andrea, invio messaggi a Daniel per sentire cosa si prova ad essere buttati lì nella mischia senza neanche capire cosa ti sta succedendo.
Il sabato si chiude con una sudatissima vittoria su Foggia che ci permette di prendere una bella boccata di ossigeno per la domenica ma al telefono ci diciamo che sarà ancora dura anzi durissima ed i nostri fisici ne stanno risentendo.
L'indiano è stanco, Enrico è un vero lottatore, Daniel una grande sorpresa per tutti, Ciccio Bombacigno è là insieme a tutti a soffrire mentre il professore è ancora non pervenuto..........
Perdiamo con Leonessa Brescia e Warriors Torino fuori dalla nostra portata ma vinciamo con Pierce14 e tra urli e telefonate conquistiamo altri due pareggi con Messina e Grosseto che ci salvano matematicamente evitando anche la beffa dello spareggio play out (alla sfiga abbiamo dato troppo quest'anno.......)
Non riesco e non riusciamo ancora per qualche minuto a crederci ma quando mi arriva la telefonata dell'indiano che con una voce al limite della stanchezza mi dice..."ce l'abbiamo fatta, l'ho fatto per te e per Severinoooooo.........." non resisto al pianto e lo ringrazio con tutto il cuore........tornerò e torneremo a giocare è una promessa indiano.
E' stato difficile non stare insieme a voi ma concludo che voglio, anzi vogliamo ringraziare con tutto il cuore tutti quelli che hanno difeso i nostri colori, nella San Benedetto del Tronto che ci piace da morire.

Allez les Black!!
EG & SG